Londra 6 luglio 2008: 1° Assemblea Europea dei Supporter

European football fans congress
Fonte: Progetto Ultrà
IL MONDO DEI TIFOSI
DEVE FARSI SENTIRE
Dar voce ai supporter
nel "calcio moderno"

A cosa pensate quando sentite il termine "calcio
moderno"? Ai grandi magnati, alle pay-tv e agli sponsor che controllano il
gioco? Al divario esistente tra i calciatori superstar e i loro sostenitori?
Agli esorbitanti prezzi dei biglietti? Alla repressione e alle diffide? Al
razzismo e tutte le altre forme di discriminazione esistenti? O, ancora, alla
messa al bando di numerosi aspetti della cultura del tifo all’interno degli
stadi? Non può non esserci tuttavia un altro lato della medaglia.
Altrimenti perché ci chiameremmo ancora tifosi di calcio?

Durante gli ultimi due decenni, un numero sempre crescente
di organizzazioni e gruppi di tifosi in tutta Europa si sono mossi per
rivendicare il loro ruolo e un calcio a misura di tifoso. Non tutte queste
iniziative hanno avuto successo, ma ci hanno permesso di comprendere come
essere uniti in queste battaglie ci consenta di avere una voce molto più
rappresentativa nei confronti delle istituzioni calcistiche.

D’altro canto, le istituzioni calcistiche e governative di
molte nazioni hanno recentemente cominciato a riconoscere il ruolo dei tifosi
come componente fondamentale del sistema-calcio e stanno cercando di instaurare
forme di dialogo e collaborazione. Il governo inglese ha messo a disposizione
forme di supporto finanziario alle organizzazioni di tifosi; in Germania, la Federazione ha
ospitato un raduno nazionale delle tifoserie 
tedesche nel giugno 2007; l’Unione Europea ha sostenuto eventi e
iniziative finalizzate alla difesa degli interessi dei tifosi; il presidente
della UEFA Michel Platini, infine, nel dicembre 2007 ha invitato i
rappresentanti di alcune organizzazioni di tifosi da tutta Europa per un
incontro di sette ore.

In molte nazioni, le divergenze di interessi tra le
istituzioni calcistiche e i tifosi sono ancora fortissime e lontane dall’esser
risolte. Noi tutti possiamo tuttavia impegnarci e usufruire di queste recenti
aperture a livello europeo sviluppando una struttura che sappia dar voce ai
tifosi di tutta Europa.

La rete FSI Football Supporters International è un network
indipendente di organizzazioni vicine al mondo del tifo che da più di 15 anni
hanno sviluppato e provveduto all’organizzazione delle "fans’
embassies" (ambasciate dei tifosi) per tutti i supporters al seguito della
propria squadra o nazionale all’estero. Oggi vogliamo impegnarci per la
creazione di un network internazionale di tifosi che possa proteggere e
rappresentare gli interessi dei supporter su scala internazionale.

FSI vuole quindi dare il via alla creazione di questa rete
invitando voi, e il maggior numero possibile di gruppi/reti/organizzazioni o
altri organismi di tifosi, a riunirvi in occasione della 1a Assemblea Europea
dei Supporter, in programma il 6 luglio 2008 a Londra.

Sarà un’occasione importante per identificare le
differenze e le tematiche comuni tra tifosi provenienti da tutta Europa, e
scoprire come possono essere rappresentate in maniera democratica.

Le procedure di registrazione cominceranno nei prossimi
giorni. Presto online tutte le informazioni e il modulo di registrazione sul
sito ufficiale di FSI: www.footballsupportersinternational.com

This entry was posted in calcio /razzismo. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *