Il Tulkarem deve ancora arrivare

Il Tulkarem deve
ancora arrivare: cronache sportive dai territori occupati

di Andrea Cocco, fonte Amisnet

Il Tulkarem crve ancora arrivareUna squadra che non ha avversari con cui giocare, un
campionato di calcio iniziato quasi due anni fa e non ancora finito, 93 atleti
vittime di guerra. Menzione speciale al
premio RSI 2007
, il Tulkarem deve ancora arrivare è un documentario
radiofonico che racconta lo sport in Palestina
. Una forma di resistenza
quotidiana, ma anche una storia di passioni e scommesse. Come quella che spinge
un ex terzino a reinventarsi cestista su sedie a rotelle o una calciatrice a
sperare di battere la nazionale israeliana.

Una produzione Amisnet per la
Radio Svizzera di lingua italiana. Il documentario è
stato realizzato nell’agosto del 2007 in Cisgiordana da Andrea Cocco. Le voci dei protagonisti sono quelle di:
Mounzer Uslim: dirigente della squadra di pallavolo di
Ramtiss, Muawia Muna: ex terzino destro del Nablus, cestista della
nazionale su sedia a rotelle, Yehya Abdul Aziz:  allenatore della squadra di pallavolo
maschile di Betlemme, Mohannad Aelbey: giocatore del Jaius club e della
nazionale palestinese di pallavolo, Mariam: centrocampista della squadra femminile di calcio
di Ramallah, Samar Araj: dirigente della nazionale palestinese di
calcio femminile, Hani Taljieh: capitano della nazionale palestinese di
calcio femminile

Il Tulkarem
deve ancora arrivare
[20:34m]: Play Now | Download  [Mp3]

This entry was posted in calcio /razzismo. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *