Guerra ai lavavetri

Mai più lavavetri. La giunta di centrosinistra guidata dal
sindaco Leonardo Domenici dichiara guerra a chi fa la posta ai semafori armato
di spugna. Per effetto di un'ordinanza "urgente", chiunque venga
colto sul fatto ai semafori del capoluogo toscano finisce davanti al giudice e
rischia, oltre al sequestro degli attrezzi, una pena che può arrivare fino a
tre mesi d'arresto o una multa da 206 euro.

 

  lavavetri di Mauro Biani
 
vignetta dal Blog di Mauro Biani
This entry was posted in razzismo /cpt / migranti /società / movimenti / pace / diritti. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *