I have a dream…di M.Ghione

" Pressing e fuorigioco antirazzisti " (dal settimanale Carta)

 

Antirazzisti MondialiPromossa durante i giorni dell' Action Week, settimana internazionale contro il razzismo, la nuova campagna promossa da Uisp, Progetto Ultrà ed il settimanale Carta, insieme alla Rete Fare, la nuova campagna intitolata "Antirazzisti Mondiali. Tante tattiche una sola squadra".
L' idea è creare una rete nazionale che possa raccogliere e comunicare le iniziative ben riuscite di lotta al razzismo e di partecipazione attiva dei migranti, realizzate attraverso lo sport. Insomma, diffondere le "tattiche di gioco" della squadra antirazzisti mondiali offrendo testimonianze dei protagonisti, indirizzi, modalità di realizzazione per rendere i progetti riproducibili nelle grandi e piccole realtà. Il primo passo della Campagna è la presentazione dello spazio internet www.uisp.it/antirazzistimondiali (è anche su www.carta.org) in cui trovate tra l' altro, un' intervento del sociologo Mauro Valeri dedicato ai pregiudizi ed agli slogan razzisti e uno di Matteo Ghione, giovane calciatore italo-brasiliano della "Primavera" della Juventus, dedicato a Garrincha, Cpt e sogni antirazzisti.

Matteo Ghione per la campagna "Antirazzisti Mondiali"

 

I have a dream…

sogno un gol fantastico, uno di quelli che non si scordano,
che restano nella storia del calcio, un gol alla Garrincha
Sogno di vedere la palla bucare la rete ma non di una porta,
no… quella di recinzione, con tanto di filo spinato, di un
Centro di Permanenza Temporaneo
Sogno di vedere tanti bambini uscire da quello squarcio
per venire a giocare con la nostra squadra…
Loro sono già pronti, ci aspettano…
li ho visti sbarcare da una carretta del mare
con indosso le magliette di Del Piero, di Maldini, di Ronaldo

Loro sono già pronti, non c'è bisogno di spiegargli nulla
ne tattiche, ne regole…
e non ci serve nemmeno l' interprete
il nostro linguaggio è universale,
lo parlano tutti i bambini del mondo. (M.G.)

Disegno di Ciccio De Luca per Matteo Ghione.
Clicca qui 
per ingrandirlo

 

This entry was posted in calcio /razzismo. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *